Dovessi. Potessi (in cuffia : AM2PM – my feelin’ – unique2rhythm remix)

Corrono. Entrano. Trafelati si siedono.
“Questo” (affanno) “deve essere” (affanno) “il diretto.”
“Forse” (dispnea) “il Treviglio?”
“Vabbhé, chiminchiasenefotte. Sono le sette. È presto.” (Respiro lungo di sosta) “Andiamo al Duomo e facciamo colazione lì.”
“No.”
L’occhio iniettato di sangue, insiste come la pioggia.
“Dai non fare il barbone facciamo a tempo.”
“No, è uno sbatti!”
“Sei il solito barbone.”
“Non è per i soldi”
“Sevvabbhé” sbuffa, si gratta insistentemente la faccia. “E per cosa è? Dì. Per cosa?”
“Oh. Tipo! Mica sei mia madre.”
“See. Che se lo sarei stato, vedi”
Se lo Sarei
Tutto il treno si gira. Si flette. Inginocchiato, sussurra.
Se fossi. Se fossi. Se fossi. Se fossi.
Dieci. Cento. Mille teste.
Se fossi. Lo sanno anche i vetri.
“Che se lo saresti stato, cosa? Eh? Cosa?”
Merda! In due è troppo difficile. Insormontabile.
“Vabbhéminchia. Con te non si può parlare.”
Già. Appunto.
Con nessuno dei due si dovrebbe.
O si dovesse?

AM2PM – my feelin’ (unique2rhythm remix)

Annunci

89 thoughts on “Dovessi. Potessi (in cuffia : AM2PM – my feelin’ – unique2rhythm remix)

      • non sapevo esistesse un altro senso per un semplice: solo dialoghi? non l’ho scritto con disperezzo anzi, nonostate in te abbia letto invece un certo sfottò -di quello che si sente e non si vede- sulla questione curriculum… io sono pessima come dialoghista. e anche nei rapporti umani.
        bellino il tuo blog. divertente. tutto qui.

      • Esiste sempre un altro senso se si utilizza un punto interrogativo.
        Sta di fatto che non vi é stato alcun sospetto sulle possibili ombre del disprezzo.
        E poi, fattelo dire. Perché voler passare per pessima nei rapporti umani?
        Sei stata così attenta a voler precisare non intendessi offendermi.
        Ti sei mossa con fare delicato, oserei dire. Quasi monacale.
        Grazie per il “blog bellino”.

      • sull’interrogativa non sono d’accordo. nel senso che domando, ciò però non sottintende che se così fosse sarebbe negativo. se domando: mi ami? è una domanda e basta, se così non fosse pazienza.. per quanto invece concerne i rapporti umani sono abituata a disprezzare il mio prossimo e per sapere che dopo 20 anni in teatro, un fallimento per milioni di euro e sei anni in editoria possono ridurre chiunque a diventare una bestia. credimi. 😉 comunque ti basta dare un’occhiata ai miei post. o ascoltarmi in radio. ciao e buona giornata.

  1. Ciao, l’immagine che hai scelto per questo blog mi mette tristezza, mentre il nome che gli hai dato mi fa simpatia, mi fa pensare ad uno dei miei studenti che fa tanto il buffone ma in fondo sta male.

      • Non so, forse hai 50 anni, ma io ho immaginato che tu sia un adolescente. Poi magari sei una donna, anche se il nome vagoneidiota mi sembra proprio un nome scelto da un adolescente che vuole fare il bullo. In realtà gli adolescenti che vogliono fare i bulli non scrivono o forse lo fanno di nascosto. Non ho letto il tuo blog, ho dato un’occhiata qua e là, scusami! Sono un’insegnate, vedo adolescenti ovunque, è deformazione professionale! Mi aspetto che prima o poi le mie “carognette” scoprano che sono una blogger!

      • Per spiegare il mio commento iniziale, a volte quelli che fanno i simpaticoni con parole che fanno effetto sui coetanei o con slogan che fanno presa, con nomi come vagoneidiota, in realtà hanno bisogno di attenzione perché hanno qualche problema. Così almeno attirano l’ammirazione dei compagni anche se fanno impazzire gli insegnanti.

  2. Che fonte d’ispirazione sarebbe per te la Circumvesuviana: da adesso, per tutta l’estate, carrozzoni di carri bestiame, stipati oltre ogni limite, con musici abusivi che ti “allietano” il viaggio e coreani inebetiti che gridano “beatiful”. Buon inizio settimana a te e a quanti percorrono, alacri formiche, chilotri di strada ferrata…

  3. Sei un grande, la vorrei io, la tua sintesi e precisione e finezza, altro che adolescentello!!! Ma come fai ad avere PURE la pazienza buddica di tollerare post come questi?!?! Cmq grazie per questo articolo, adesso sn un po’ “en galère” ma appena è, mi ti abbono 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...